Gestione magazzino

Questo modulo ti permette di gestire in maniera efficiente e rapida il tuo magazzino.
Nella maschera in figura 1 è rappresentata l' anagrafica di un singolo articolo, in cui è possibile visualizzare i dati relativi al carico, allo scarico, alle giacenze e agli indici di redditività.

Adesso andremo ad analizzare i campi specifici per il settore.

Sulla prima riga sono presenti il codice e la descrizione che identificano l'articolo stesso. Poi viene definito il prezzo di acquisto con i relativi sconti e la percentuale di iva . Nella riga successiva è definito il prezzo di listino al pubblico (Prezzo Vendita), al quale sono associati, sulla parte destra della maschera, ulteriori listini di vendita. Tali listini possono essere calcolati come sconto rispetto al prezzo di vendita 1, come prezzo maggiorato di una ricarica base rispetto al prezzo di acquisto, o come un importo fisso che non dipende dai due criteri precedenti. Nella sezione "Classificazione" è possibile inserire il gruppo il sottogruppo e la ditta di riferimento dell' articolo, i quali serviranno ai fini statistici per un' attenta analisi dell' acquistato e del venduto.

Una delle funzionalità piu' importanti per il settore, come è possibile notare dalla figura, è la possibilità di codifica dell'articolo per copia commissione.


Il campo azienda, linea e marchio rappresentano l'identificazione del copia commissione per ogni azienda è possibile ordinare le varie linee e per ognuna di esse andare ad ordinare i vari marchi in modo da rispettare esattamente l'ordine.

Questa gestione permette di risolvere due problemi:
1) quando si farà una ricerca gli articoli verranno visualizzati nello stesso ordine del copia commissione così da essere piu' veloci in fase di riassortimento.
2) In fase di vendita al banco l'operatore, che ricerca per esempio una crema di chanel che non ha giacenza, troverà nelle vicinanze dell'articolo tutte le creme simili in modo da proporla al cliente evitando mancate vendite.

Poi sono presenti campi di controllo:

  • Inventariabile identifica se l'articolo debba essere visualizzato o meno nella stampa inventario
  • Ordinabile identifica se l'articolo viene ancora prodotto dall'azienda produttrice
  • Riassortibile identifica se l'articolo viene riassortito dall'azienda (Questi campi permettono all'operatore al banco di sapere se un articolo venga o meno prodotto, e se l'azienda lo assortisce in modo da dare informazioni al cliente qualora l'articolo non risulti in giacenza)
  • Scorta Minima identifica la quantita minima sotto la quale non bisogna scendere e quindi essere avvisati
  • Sottocosto identifica una percentuale o un importo minimo di guadagno rispetto al costo in modo da essere avvisati qualora in vendita o fatturazione venga modificato il prezzo
  • Minimo Ordine e Max ordine identificano i parametri di rotazione dell'articolo. In modo che il programma in automatico appena si scende con la giacenza sotto il minimo ordine possa darci una lista di ordine per fornitore in automatico con le relative quantità da ordinare

Nella griglia ripartizioni è possibile inserire uno o piu' codici a barre per lo stesso articolo.