Ordini e Riassortimento

Non sbagliare più un colpo!

Il Gestionale Profumerie permette una perfetta analisi delle quantità da ordinare in base a dei parametri calcolati in automatico dal software. Assegnato un intervallo di data da analizzare (volendo ad esempio creare l' ordine per il prossimo periodo natalizio in base al precedente), il modulo Gestione Ordini e Riassortimenti calcolerà le quantità da ordinare secondo:

  • le quantità vendute nel periodo analizzato
  • i giorni di assenza del prodotto nel periodo analizzato
  • la quantità disponibile attualmente in magazzino

Come si puo' notare per ogni articolo il programma mette in evidenza una serie di parametri: la disponibilità prima della data analizzata, la qta carico e la qta venduta nel periodo analizzato e quindi la disp. a quella data e i giorni di assenza; questo fa sì che il programma conoscendo le qta vendute nel periodo e conoscendo i giorni di assenza possa calcolarsi la reale frequenza di vendita di ogni singolo articolo.

Facciamo un esempio:

Consideriamo il periodo che va dal 01/12 al 31/12 dello scorso anno. Notiamo che il modulo Gestione Ordini e Riassortimenti mette in evidenza che abbiamo venduto dell'articolo "CHANEL 5 EDP 35 ML VAPO" 1 pezzo, venduto però in soli 14 giorni di presenza rispetto ai 31 giorni totali quindi, cio' vuol dire che ne vendiamo 1 ogni 14 giorni, quindi per coprire un mese abbiamo bisogno di 3 pezzi (come suggerisce la colonna fabbisogno) ma siccome la giacenza totale ad oggi è 2 ne devo ordinare solo 1 (colonna qta analisi). Se prendiamo in esame l'articolo "CHANEL 5 EDP 200 ML VAPO" si nota che nel periodo in questione la giacenza era di 1 pezzo ne abbiamo venduto 1 quindi, la giacenza era andata a 0. Siamo stati per 25 giorni senza articolo quindi, vuol dire che si vende 1 articolo ogni 5 giorni, per coprire un mese c'è bisogno di 6 articoli la giacenza ad oggi è 1 e quindi bisogna ordinarne 5 (colonna qta analisi). In definitiva come si puo' notare il riassortimento della merce non viene fatto banalmente in base alle qta vendute in quel periodo ma si tiene conto anche dei giorni di presenza dell'articolo, in modo da conoscere in maniera precisa quanti articoli si vendono al giorno e quindi calcolare il fabbisogno. La colonna fabbisogno puo' essere impostata anche come paramatro di riassortimento automatico all'interno della maschera articoli per gli articoli continuativi. Se sappiamo che un articolo si vende uno al giorno e il fornitore consegna ogni mese allora dovremmo avere sempre minimo 30 qta a magazzino. Una volta impostato questa indice di rotazione nell'articolo il programma in automatico ogni volta che si scende sotto alle 30 qta fa partire l'ordine al fornitore, ovviamente ogni qualvolta che si raggiunge l'importo minimo di ordine settato nell'anagrafica stessa. L'obiettivo è quello di fare in modo che ci sia per ogni articolo sempre copertura di giacenza e che si riducono allo zero i giorni di assenza per ogni articolo riducendo drasticamente le mancate vendite.


In verde sono evidenziati tutti i fornitori che hanno raggiunto il minimo d'ordine in base alle rotazione degli articoli. Accanto esce il dettaglio della merce da ordinare con il rispettivo quantitativo. Confermando il tutto il programma archivia tutti gli ordini e li invia per email a tutti i fornitori. Quando la merce viene consegnata, vengono riscontrati gli ordini e il tutto in automatico viene convertito in documento di carico.